Food & Coffee | A febbraio, il primo Corso per Sommelier dell’Olio a Milano

00000007

“Passami l’olio!” Quante volte è successo… Tutti seduti a tavola intenti a mangiare quella deliziosa insalata proveniente dall’orto del nonno. E quante volte ci è capitato di pronunciare questa frase! Sembra scontata, in realtà non lo è affatto. Perché c’è olio e olio.

Forse non tutti sono in grado di riconoscerne la composizione, le qualità, le indicazioni, l’uso. Non bisogna banalizzarne la funzione. Perché l’olio è un nettare prezioso, chiamato anche “L’Oro Verde”. 

Ph - Dario Raimondi 06 (Olio Produttori)

Attraverso un lungo un percorso sensoriale e gustativo, l’evento ha portato alla scoperta dell’olio nuovo 2015.  Protagonisti: 10 oli di qualità rappresentativi dell’intero territorio italiano, da nord a sud, sono stati raccontati dalla voce di Fausto Borella, docente dell’Associazione Sommelier dell’Olio e di Maestro d’Olio. Di grande prestigio è stata la presenza dello Chef Ilario Vinciguerra.

Un percorso cognitivo alla scoperta delle caratteristiche e dei pregi dell’oro verde, ineludibile compagno della nostra tavola eppure ancora troppo poco conosciuto e compreso.

Una guida alla scoperta degli usi e degli abbinamenti, con prove pratiche su alcune pietanze servite a fine degustazione.

Mai come in questo momento è importante che i consumatori imparino a conoscere e distinguere le produzioni di eccellenza, presenti su tutto il territorio italiano. Perché spesso ancora si sbaglia. Ad esempio alla domanda: “quali sono le regioni italiane maggiori produttrici di olio?” vengono subito in mente l’ Umbria e la Toscana, ma queste incidono solo del 3% nella produzione, a differenza della Calabria, della Puglia e della Sicilia che producono l’ 88% dell’ olio italiano.

Ph - Dario Raimondi 02 (Tavolo)

L’evento è stato l’occasione per aprire  una finestra sul mondo vario e composito della produzione olearia in attesa dell’inizio del 1° Corso per Sommelier dell’Olio a Milano, previsto per febbraio 2016. In 12 lezioni, dalle origini e la storia, passando per la degustazione  e l’analisi sensoriale, ai sistemi di produzione  e conservazione fino alla visita ai luoghi di produzione e all’esperienza dell’olio in cucina e al suo valore nell’ambito della dieta mediterranea, si potrà vivere un’esperienza unica, a 360 gradi, imparando a riconoscere le vere qualità dell’Olio Extravergine di Oliva. Al termine del corso, dopo un test di verifica di apprendimento, si potrà ottenere il diploma e il distintivo di Sommelier dell’Olio.

Ph - Dario Raimondi 08 (Daniele Rigillo)

Per maggiori informazioni : www.fondazionesommelierlombardia.it/

Per richiedere informazione sui corsi: corsi@fondazionesommelierlombardia.it

 

Credits Images Courtesy Dario Raimondi

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s