Quando il cibo incontra la fotografia.

Quando il cibo incontra la fotografia. O quando la fotografia incontra il cibo.

In questo caso, la fotografia ha incontrato una buona dose di burro amalgamato ad una discreta quantità di composta di amarene, e infine spalmato su un morbido cupcake al cacao amaro.

Ma partiamo dagli inizi (o da ciò che ci fornisce Wikipedia): “La fotografia di food professionale è il risultato della cooperazione di più professionisti: un fotografo specializzato in food, un food stylist, un prop stylist o art buyer, e i loro assistenti.”

img_0026_edited

Ricordo come se fosse ieri quando lavoravo come assistente in studio e ne sono sempre stata affascinata dalla creatività, la perfezione, l’idea di mangiare un cibo prima con gli occhi, la collaborazione e la coordinazione per una semplice lasagna o una semplicissima focaccia. Il fotografo, il food stylist e l’assistente coordinati per riprodurre una fotografia destinata ad essere pubblicata su una scatola poi riposta sullo scaffale di un supermercato o su una rivista celebre di cucina.

img_0039_edited

Prima di dedicarmi a qualsiasi altra forma di fotografia, per anni ho fatto ricerca, studiato, seguito un workshop e lavorato come assistente per migliorare sia la food photography in sé sia lo styling di un delizioso set. Naturalmente ho più assaggiatori (o cavie) che assistenti e, un’unica filosofia che non sempre rispetta quella professionale: il cibo dev’essere bello ma anche commestibile (e ora capite il ruolo delle cavie duranti i miei set o esperimenti…). Il cibo deve essere mangiabile, delizioso e degno di un bis. Ogni mia fotografia di cibo è stata mangiata prima con gli occhi e successivamente la pietanza fotografata mangiata e gustata. Confermo (e anche i testimoni lo confermano) che mai nessuno è finito in ospedale 🙂

Ma veniamo al dunque: la ricetta!

Ingredienti: per 10 cupcake

2 uova

150 gr di zucchero di canna

80 gr di burro morbido

1 bicchiere di latte parzialmente scremato

mezzo cucchiaino di vaniglia in semini (se usate la vanillina toglietemi pure il saluto!)

200gr di farina di grano tenero tipo 2 Ruggeri

50 gr di cacao amaro

1 bustina di lievito in polvere

n.b. Potete sostituire tutti questi ingredienti con questa farina speciale di Ruggeri, vi servirà mescolare il composto con dell’acqua tiepida (circa un bicchiere scarso)

per la farcitura:

composta di amarene

per la decorazione:

100 gr di burro morbido (o se preferite del formaggio spalmabile)

60 gr di zucchero a velo

1 cucchiaio di composta di amarene

Procedimento:

Scaldate il forno a 180°C. Imburrate 10 stampi per cupcake.

Preparate l’impasto: in una ciotola grande mescolate le uova con lo zucchero di canna, aggiungete il burro e la vaniglia. Infine, setacciate la farina con il cacao e il lievito.

Oliate un cucchiaio (per far scivolare meglio l’impasto) e versate in ogni stampo un cucchiaio scarso, poi con l’aiuto di un cucchiaino farcite i cupcake con la composta di amarene, e versate sopra un altro cucchiaio di impasto. Infornate per 25 minuti (forno non ventilato).

Nel frattempo, procedete con la crema al burro: amalgamate il burro con lo zucchero a velo, fino a non avere più grumi, infine aggiungete un cucchiaio abbondante di composta di amarene. Mescolate tutto e mettete da parte.

Prendete i cucpcake, lasciateli raffreddare e poi farcite la loro superficie con la crema.

img_0044_edited

© NC – Photography | Fotografie di Noemi Cilenti per Ruggeri Farine.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s